Newsletter
Iscriviti alla newsletter
Iscriviti
Mediacritica
Mediateche FVG
Mediateca "Mario Quargnolo"
visionario.movie/mediateca
Via Asquini, 33
33100 - Udine
Tel: 0432 - 298761
Mediateca di Cinemazero
mediateca.cinemazero.it
c/o Palazzo Badini
via Mazzini, 2
33170 - Pordenone
Tel: 0434 - 520945
La Cappella Underground
www.lacappellaunderground.org
c/o Palazzo Galatti
via Roma, 19
34132 - Trieste
Tel: 040 - 3220551
Presentazione
Regolamento Mediateche FVG
Link utili
 
Con il sostegno di
 
Info
Mediateca.GO "Ugo Casiraghi"
mediateca provinciale di Gorizia

Via G. Bombi, 7
34170 - Gorizia

Tel +39 0481 534604
fax +39 0481 539535
info@mediateca.go.it

Sala studio
dal lunedì al venerdì
dalle 15 alle 19

Distribuzione
dal lunedì al venerdì
dalle 15 alle 19

 
 
Kinemax
 
Alberto Moravia, Cinema Italiano. Recensioni e interventi 1933-1990, a cura di Alberto Pezzotta e Anna Gilardelli, Milano, Bompiani, 2010, p. 1624
Dopo lunghi preamboli sulla società, sul mondo, sull’economia e sulla cultura contemporanea ecco che fa capolino la trama del film, presentata e raccontata dettagliatamente da Moravia. A volte pecca perché nella sua precisione svela pure il finale, altre volte è guidato più dalle sensazioni e offre giudizi tecnici assai semplicistici, specie sulla recitazione degli attori, ma nonostante ciò, i suoi scritti risplendono di illuminata saggezza. Dalle opere recensite filtra la vita e la società dell’Italia del dopoguerra, quella del boom economico sin verso la fine la fine degli anni ‘80. I film sono lo specchio di una nazione e del suo popolo. Lo specchio che riflette i cambiamenti e l’imbru(t)timento della società e dunque anche quella degli spettatori/consumatori di film.
Ignorando la tecnica (qualcuno lo definisce un “autodidatta della teoria”) Moravia osserva il film da angolature originali e personalissime, più legate alla

Miniatura immagine
sua vera passione, la letteratura, che al mondo cinematografico, portandolo così a interpretare le immagini in chiave prosaica: “Le immagini cinematografiche sono delle frasi di prosa. Un’immagine che si ferma un po’ più a lungo sullo schermo è un sostantivo con aggettivo. Un primo piano è un punto esclamativo, e infatti i primi piani oziosi irritano come ogni sottolineatura inutile. […]”
In questa preziosa raccolta compaiono anche un esaustivo saggio introduttivo a cura di Pezzotta e un appendice di Lessico Moraviano a cura di Gilardelli, in cui l’autrice individua i temi che Moravia affronta più spesso, tra cui la censura, il rapporto tra cinema e letteratura, tra Eros e pornografia, tra Neorealismo e dialetto.

Sara Gallini,
Seziona a cure di “El Bradipo” www.elbradipo.net