Calendario
<< < novembre 2017 > >>
dom lun mar mer gio ven sab
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 

In Friuli Venezia Giulia sono presenti, ormai da molti anni, delle mediateche, vale a dire dei centri dedicati alla diffusione della cultura cinematografica che gestiscono biblioteche specialistiche dedicate all'audiovisivo, organizzano rassegne cinematografiche e offrono servizi di prestito di DVD e libri. I loro nomi sono ben conosciuti: Mediateca di Pordenone di Cinemazero, La Cappella Underground a Trieste, il Centro Espressioni Cinematografiche (Mediateca “Mario Quargnolo”) di Udine.

Tuttavia, sino a pochi anni fa – in un tale panorama di “luoghi per cultori dell'audiovisivo” –  mancava una simile iniziativa a Gorizia. La lacuna si è finalmente colmata nel gennaio 2007, quando è sorta l'Associazione Palazzo del Cinema - Hiša filma. Lo slancio decisivo per la nascita della mediateca è venuto dall'approvazione della L. R. 6 novembre 2006, n. 21, recante provvedimenti per la promozione, la valorizzazione del patrimonio e della cultura cinematografica nel Friuli Venezia Giulia. L'art. 7 della L. R. istituiva infatti una rete di mediateche pubbliche per favorire la conservazione, la digitalizzazione e la catalogazione del patrimonio audiovisivo, nonché l'accesso alle opere e ai documenti audiovisivi.

L'Associazione Palazzo del Cinema - Hiša filma gestisce Mediateca.GO “Ugo Casiraghi” mediateca provinciale di Gorizia - goriška pokrajinska mediateka. I soci fondatori dell'Associazione sono: Provincia di Gorizia, Associazione Kinoatelje, Università degli Studi di Udine (Dams Cinema di Gorizia), Transmedia SpA e Associazione Culturale Sergio Amidei.

La sinergia fra questi soggetti consente di coordinare al meglio le attività cinematografiche che gravitano sul Palazzo del Cinema di Piazza Vittoria 41. Nel medesimo palazzo, infatti, hanno sede sia l'Associazione Kinoatelje che il DAMS Cinema e si trovano le sale cinematografiche del Kinemax, ove si tengono le annuali proiezioni del “Premio Internazionale alla Migliore Sceneggiatura Cinematografica Sergio Amidei”.


La Mediateca si propone dunque come un polo di riferimento nel settore dell'audiovisivo non solo per tutto il goriziano, ma anche per il contermine territorio sloveno. La scelta di adottare le due lingue - l'italiano e lo sloveno - per tutte le comunicazioni, vuole indicare la volontà della Mediateca di estendere il proprio bacino di potenziali utenti ai cittadini della vicina Slovenia.

Nel primi mesi del 2009 il Consiglio direttivo dell'Associazione Palazzo del Cinema - Hiša filma ha deciso di intitolare la Mediateca al critico cinematografico Ugo Casiraghi, scomparso a Gorizia il 7 gennaio 2006. Pertanto la biblioteca ha assunto il nome di Mediateca.GO “Ugo Casiraghi” mediateca provinciale di Gorizia - goriška pokrajinska mediateka.

Casiraghi visse l'ultima parte della sua vita nel centro isontino, insieme all'amata compagna Licia, in una casa che si affaccia su Piazza Vittoria. Con un atto di grande sensibilità  l'erede di Casiraghi, dott.ssa Margherita Verzegnassi, ha donato la biblioteca e l'archivio del critico alla Biblioteca Statale Isontina. A seguito di un accordo fra la Biblioteca e l'Associazione Palazzo del Cinema - Hiša filma, e con l'autorizzazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, è stato disposto il trasferimento del fondo cinematografico di Ugo Casiraghi presso Mediateca.GO. In questo modo si riconosce la Mediateca come autorevole centro di studi cinematografici in grado di svolgere tutte le opportune operazioni necessarie alla preservazione, digitalizzazione, catalogazione e valorizzazione del fondo Casiraghi.